25 Apr 2014

1 Maggio Berchidda.. BicinCantina, Trekking e BaP

Filed under Escursionismo

Gli amici di Telti e Berchidda ci hanno invitato a partecipare al secondo sodalizio dove a far da padrona sarà la gastronomia e i prodotti tipici delle aziende locali.
Quest’anno si svolgerà al campeggio Tancarè (clicca qui) di Berchidda…. e noi siamo davvero felici di contribuire all’organizzazione insieme a Dynamic Sardinia e Gs Berchiddese.
La giornata è ricca di eventi
-Trekking adatto a tutti nel fioritissimo Limbara Sud a cura di Dynamic Sardinia con appuntamento in piazza del popolo alle 0830 , vi chiediamo di confermare via mail la partecipazione.
L’ escursione verrà decisa in base al numero dei partecipanti o alle condizioni meteo sul Limbara e sarà o al giardino delle farfalle rocca di Giolzia, sito popolato e fiorito di mille colori, o alla cascata di su Pisciale, entrambe saranno molto facili e adatte anche ai più piccoli e dureranno 3 ore con dislivello quasi nullo.
Si raccomanda abbigliamento adatto, acqua e scarpe comode.
- Giro in bici adatto a tutti alla scoperta del territorio e delle cantine di Berchidda con degustazioni varie.
Il serpentone a due ruote si snoderà prima per il paese poi per le strade attraverso i boschi di sughere e le vigne che ci ospiteranno per alcune degustazioni.
Partenza dal campeggio Tancarè alle 0930 e alle 1000 dalla piazza del popolo.
Sarà possibile noleggiare le bici grazie a Sardigna by Bike previa prenotazione entro il 30 Aprile alle 12.

Per l’organizzazione di entrambi gli eventi è prevista un contributo di 5€ per gli adulti .
La giornata continuerà con pranzo a base di specialità dei due paesi al prezzo simbolico di 10€ …. una BaP di notevoli dimensioni e di alta qualità!
Il programma è vario e sarà sicuramente una giornata di festa per tutti i partecipanti!
Vi chiediamo di comunicarci la vostra presenza via mail il più presto possibile!
Il Car sharing ci piace e vi raccomandiamo di praticarlo il più possibile!
Berchidda è inoltre facilmente raggiungibile in treno da Olbia e Sassari.
Si ricorda  che gli eventi sono riservati ai soci 

Commenti disabilitati

10 Mar 2014

15/16 Marzo Raduno del Cuore e cicloferrovvia

Filed under Escursionismo

Sabato 15 Marzo abbiamo deciso di unirci alle amiche di Thalassa Azione Gallura .

Ci raduneremo col cuore per andare a donare un pò del nostro sangue, troviamo sia un gesto di grande solidarietà, ma anche  un modo per tenere sotto controllo le nostre attività…. rigenerarsi fà bene, aiutando gli altri ancor di più!!!

Appuntamento dalle 0800 alle 1200 al Centro Donazioni Ospedale Giovanni Paolo II a Olbia. Sarà l’occasione per presentare l’evento di Domenica 16 lungo la ferrovia Monti – Calangianus, breve linea di soli 27 chilometri di tragitto, faceva originariamente parte di una più lunga rete di collegamento dei principali centri dell’interno della Gallura, che si spingeva fino alla cittadina di Tempio Pausania. Finì tuttavia per diventare un piccolo tronco a sé stante, con una limitatissima importanza per il solo trasporto merci, data la natura del suo percorso che attraversava un territorio pressoché disabitato, tra i fantastici paesaggi del versante orientale del massiccio del Limbara.

Pur nella brevità del suo percorso, grazie anche ad ingegnose soluzioni costruttive che adattavano il tragitto alla natura del territorio, la ferrovia fu considerata tra le più belle della Sardegna, con un tracciato che si snodava in una sequenza di panorami straordinari tra i boschi e l’aspra natura granitica del paesaggio gallurese. Il 16 Marzo, ripercorreremo il tracciato della vecchia ferrovia, non più su uno sbuffante trenino a vapore ma in sella alle nostre biciclette. Sarà una pedalata facile e adatta a tutti. Dalla stazione di Monti, dopo un breve tratto di asfalto, percorreremo un sentiero che serpenteggia lungo boschi di lecci e sugheri, attraversa piccoli canyon artificiali e lascia spesso senza parole per il silenzio e i panorami che offre.

Per stare in tema con l’escursione abbiamo pensato di utilizzare proprio il treno come mezzo di trasporto!! Le biciclette purtroppo non potranno venire con noi, dato lo scarso numero di bici che le nostre fantastiche carrozze possono trasportare , ma le troveremo direttamente al nostro arrivo alla stazione di Monti, grazie ad un furgoncino messo a disposizione dalla nostra cara amica Daniela!!!

Ci incontriamo alle 08:45 davanti alla stazione di Olbia!! Ognuno dovrà essere munito della propria bicicletta in ordine per la marcia. Ah non dimenticate la borraccia per l’acqua (o vino!) e pranzo al sacco.

Il costo è di 10 euro comprensive di treno A/R più trasporto bici.

I posti sono LIMITATI e la conferma è obbligatoria e dovrà pervenire, via mail, entro e non oltre Venerdi 14 alle 12 per darci la possibilità di organizzare al meglio l’evento, le quote verranno raccolte al Raduno del Cuore di Sabato.

Per tutti coloro che intendo raggiungerci con mezzi propri da altre destinazioni, appuntamento 0915 alla stazione di Monti-Telti da dove partiremo con il resto del gruppo.

Il percorso è percorribile in autonomia anche a piedi, è adatto anche ai più piccoli che in totale sicurezza potranno scorrazzare per la ciclabile.

Ritorno previsto a Olbia alle 1910 sempre in treno.

 

L’evento è aperto a tutti i soci in regola con la tessera sociale.

 

Commenti disabilitati

03 Gen 2014

Befana a Palau 6 Gennaio 2014

Filed under Escursionismo

L’amica Befana è arrivata tardi ma la sua scopa ci comunica che il tempo sarà buono e ci guiderà in un trekking facile e adatto a tutti nei dintorni di Palau.

Sebastiano ci guiderà nel suo splendido territorio e sarà l’occasione per ricominciare a programmare nuovi eventi!

Appuntamento a Olbia al solito posto alle 0815 e al porto di Palau alle 0915.

Vi aspettiamo numerosi confermando la vostra presenza via mail specificando il luogo di partenza.

Commenti disabilitati

20 Ott 2013

VIVILIMBARA 2013 Sport Days 1-2-3 Novembre

Filed under Escursionismo

L’ Associazione Culturale Terranova e A.S.D. Dynamic Sardinia

in collaborazione con Acsi Olbia-Tempio e Settore Na.Tur.A., Gruppo Canyoning Gallura, Sardigna by bike, Active Sardinia, G.S. Berchiddese, Comune di Berchidda, Sardex, organizzano una tre giorni di sport ed eventi sul Limbara Sud. La Piazza di Berchidda ci ospiterà con il calore di sempre e sarà il luogo di ritrovo prima e dopo ogni evento, con degustazione di prodotti tipici, filmati sugli eventi e tanto altro. Le strutture ricettive hanno organizzato dei pacchetti a costi veramente concorrenziali per far si che chi verrà da lontano potrà partecipare a più eventi o semplicemente godere dei bei paesaggi e dell’ottimo vermentino.

1 Novembre 

- 08:00 Canyoning presso Rio s’Unchinu
- 09:00 Trail Running, corsa in montagna non competitiva di 15 Km
- 09:00 Mountain bike escursione nel Demanio Forestale di Oschiri
- 09:00 Archeotour MonteAcuto
- Pranzo tipico Berchiddese al Ristorante Belvedere
- 16:00 Scuola di Mtb, con maestro di mountain bike per bimbi e adulti.

2 Novembre
- 08:00 Trekking impegnativo per esperti “Cime del Limbara”
- 08:00 Canyoning Rio S’Unchinu
- 08:00 Trekking per tutti “Giardino delle Farfalle e Giolzia”
- 09:00 Giro mountain bike per adulti
- 16:00 Scuola di Mtb, con maestro di mountain bike per bimbi e adulti

3 Novembre

- 08:00 Canyoning Rio S’Unchinu

- 09:00 Pedalata per bimbi e adulti in giro tra vigne e chiese di Berchidda

- 09:00 Tour bici da strada partenza e arrivo a Berchidda circa 70 km
- 09:00 Escursione mountain bike
- Pranzo tipico Berchiddese

Per tutte le attività il ritrovo sarà agli orari indicati in P.zza del Popolo a Berchidda.

Per iscriversi a uno o più degli eventi sarà indispensabile mandare una mail di conferma con i vostri dati e contatti entro il 30 Ottobre per permetterci di organizzare al meglio gli eventi!

Le escursioni costeranno 5€ ed includono l’assicurazione e quota associativa, i pranzi 15€!!

Contatti
Benedetto Chighine Tel. 3394533616 (Organizzazione)
Luca Farneti Tel. 3287394526 (MTB)
Eugenio Degortes 393 3294998 (Canyoning)
Malcu Pinna 3480819226 (Trekking)

associazioneterranova@hotmail.it

Il programma è in fase di continua evoluzione e ci saranno sicuramente nuovi eventi ed attività.
Stay tuned

Alloggi:
Hotel Nuovo Limbara http://www.nuovolimbara.it/ 079704165
B&B Domo de Resteblas (Mauro 3408208482)
B&B Casa Canu (Tomaso 3452590956)

1 commento

15 Ott 2013

Nughedu S.N. riparte in bici … a piedi e Bap…. di Caterina

Filed under Escursionismo

Non c’è due senza tre……. Ma giuro è l’ultimo!!!

Eccomi qua ancora una volta a raccontare agli amici di ACT e ai curiosi delle nostre escursioni della domenica trascorsa a Nughedu San Nicolò.

Se state pensando “Torra issa…..” ebbene si, lo so, i miei diari sono come la storia di Giovannino e il brodo….. ma o per spirito d’altruismo, o masochismo o egocentrismo (questo devo ancora scoprirlo) mi sono offerta volontaria perché una cosa è certa non può esserci escursione senza diario!

Quindi prendete un bel respiro (potrei scrivere tutto senza punteggiatura….. SCHERZO) e leggete della nostra bella giornata di sole in mezzo al verde dei prati e l’azzurro del cielo.

ACT ha al grande dote di far riunire gli amici di gran parte dell’isola, appuntamento alle 9.00 in piazza a Nughedu, arriviamo tutti più o meno puntuali…. Mi sa che questa volta sono io ad essere arrivata per ultima, e la giornata sembra subito partire col piede giusto, arriviamo in piazza contromano e subito il vigile inizia a parlare di verbali….. ma dai è domenica mattina, è festa, vogliamo scoprire questo paese…. Un po’ di sorrisi, una sgridata e siamo salve! Saltiamo giù dalla macchina, la piazza è circondata dai biciclettari ormai in partenza, aguzzo la vista ed è ora degli abbracci, mamma che bello rivedere tutti!!!

A darci il benvenuto c’è la piccola Jana con mamma Francesca, ci raggiungeranno per la tappa a San Cosma e Damiano. A sorpresa anche qualcuno che aveva preannunciato la sua assenza….. bella e solare come sempre! Sulla panchina spunta la colazione……. Una cassetta di fichi appena colti per darci dolcezza e energia!

Forza è tardi, la nostra guida oggi sarà Gianni che a Nughedu vive ed ha l’entusiasmo giusto per raccontarci la sua terra e la Dott.ssa Bullitta, archeologa che ci porterà nella storia delle chiese che vedremo, a chiudere il gruppo c’è Benedetto che ci urla di sbrigarci….. un taglio per i vicoletti in salita (…. e che salita) e raggiungiamo il gruppo proprio all’ingresso della chiesa di Sant’Antonio.

La particolarità di questa chiesetta è che la si vede fin dall’ingresso del paese, in alto a proteggere le genti. Nella salita non si possono non notare le decine di piante in fiore di Crocus giallo ad esaltarne la bellezza. E’ una chiesetta deliziosa, piccola, ben conservata, con una splendida vetrata originale in perfetto stato, ha una sola navata, è semplice e ben restaurata, un giro intorno e ci fermiamo davanti all’ingresso laterale, la Dott.ssa Bullita ci fa notare sull’architrave, ben scolpita ed evidente una croce bizantina che ci consente di datare la chiesa al 600 d.c.

Forza forza si riprende il cammino, la strada che ci aspetta non è tantissima ma il tempo è poco, il passo si fa deciso e il gruppo ancora fresco e motivato dal pranzo che l’aspetta avanza tra una chiacchiera e una risata. Si fa avanti indietro e si cammina con persone diverse, ci si racconta e ci si conosce un po’ di più. La salita è un po’ ripida e il gruppo si allunga, attraversiamo un sentiero bellissimo, perfettamente tenuto, qualcuno gira col cestino, pensando o sperando forse di trovare qualche bel fungo, ma niente non è ancora stagione, osservo tante piante di asparagi…. ma di “frutti” nemmeno l’ombra.

Il gruppo si compatta e si riallunga, ci godiamo il verde dei muschi e delle felci, il profumo della terra e l’azzurro del cielo con le nuvole di panna montata. Ogni tanto si sente qualche sparo in lontananza, come al solito, noi avvisiamo le autorità dei sentieri che percorreremo ma i cacciatori non sempre sono rispettosi, ma sono lontani e non c’è nessun problema.

Chiacchieriamo con Gianni pare che questi sentieri siano stati risistemati da poco, sono perfetti, credo che anche i bikers passeranno in alcuni pezzi, ma ci dice anche che verranno “protetti” e si vieterà il passaggio alle moto e ai quad che li distruggerebbero in pochi mesi! E ne siamo contenti!

Che meraviglia davanti a noi una bellissima discesa, ops…. al ritorno sarà una meravigliosa salita…. ma non pensiamoci ?

Costeggiamo un bacino artificiale, non certo bellissimo alla vista ma pare utilissimo in caso di incendio, e dopo questa spiegazione mi sembra anche meno brutto.

Ancora un pezzetto di salita e siamo arrivati!

Eccola la Chiesa dei Santi Cosma e Daniamo, bella, si staglia nel cielo azzurro, è perfetta, semplissima, in stile tardo romanico, mononavata e con un piccolo campanile originale, costruita nel XII o XIII secolo. Una piccola sacrestia e un salone dove dal profumo di pecora bollita che si sente credo proprio sia il luogo della BaP in occasione della festa che si celebra a fine settembre.

Ad aspettarci c’è Jana con la sua mamma, sorriso rilassato, si fa portare in braccio da tutti, attende il papà, lo cerca con lo sguardo.

Francesca ci ha portato la seconda colazione, biscotti e caffè e spunta anche la deliziosa torta di Daniela….. LA PRIMA DI UNA LUNGA SERIE!!!!!!

Ci sediamo al sole, ascoltiamo la nostra guida, scattiamo un po’ di foto……. Proprio una bella luce e una splendida atmosfera.

C’è una cosa che non ho chiesto alla guida, mi sono persa nelle mille cose, riguarda l’orientamento delle chiese…. L’ingresso è orientato vs i paesi limitrofi, di spalle a Nughedu, ci sarà una ragione? Mi sa che dovrò tornare e chiederlo……

Bando alle ciance, si guarda l’orologio ed è quasi ora di aperitivo…. Il pane a fittas sarà quasi pronto, l’acquolina in bocca cresce.

Si fa velocemente il punto e vista l’ora si modifica l’itinerario, accorciamo un po’, l’anello previsto ci porterebbe ad allungare e quindi si decide di rifare lo stesso percorso a ritroso evitando solo il passaggio da Sant’Antonio, solo il gruppo di Nughedu avvezzo a quel percorso decide di non desistere, loro si che sono escursionisti seri!

In poco tempo siamo di nuovo nella piazza principale, sono arrivati anche i bikers, si stanno già cambiando, hanno le facce un po’ stravolte, sarei curiosa di leggere i loro commenti sul percorso scelto da Luca e Andrea. Si sentono brontolare le pance, mi sa che è ora di dirigersi verso Monte Pirastru dove avrà inizio il lato B dell’escursione.

Pochi minuti d’auto fra i boschi e siamo arrivati, la struttura è molto bella, c’è anche la piscina, la tavola è apparecchiata, ma pare ci sia qualche ritardo, ma non ci preoccupiamo, c’è il tempo per le chiacchiere e l’aperitivo. E’ bastato un cenno di Paolo il responsabile di sala e tipo calata degli Unni oltre 70 persone corrono a caccia del posto e pronti via…… che la BaP abbia inizio!!!

Arriva il pane a fittas, la cordula con i piselli e i funghi, il vitello arrosto e le verdure…… è bello sentire il vociare intorno, tutti abbiamo qualcosa da raccontarci, i sorrisi e gli sguardi rilassati mi ricordano perché voglio così bene agli amici di ACT.

Forse non dovrei dirlo, ma ho lasciato 2 posti accanto a me, non erano vuoti, uno di loro mi ha sussurrato una frase “Sarà buono, ma il pane a fittas che fa Nadia è più buono!” gli ho sorriso….

Non sono mancate neppure le torte, ottime come sempre, grazie a Laura e alla Sig.ra Usai che ci hanno addolcito!

E per finire un po’ di musica, l’organetto di Filippo, bambino prodigio, ha fatto muovere i piedi e i corpi a ritmo è proprio bello passare le domeniche così! Purtroppo sono andata via presto e non so se sono successe delle cose che meritino di essere raccontate, se così fosse bhè…. Aggiungete postille al mio racconto.

Grazie ad ACT per questa bellissima giornata e grazie a Gianni e tutta Nughedu per averci ospitato.

Per vedere che dicono i biciclettari dell’ escurione vi rimandiamo al loro forum

http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=275567&page=7

Commenti disabilitati

26 Set 2013

Scopri Nughedu San Nicolò 6 Ottobre 2013

Filed under Escursionismo

Torna la voglia di camminare, di pedalare alla scoperta di nuovi itinerari ma anche il piacere di BaP !

L’ACT con il grande supporto dell’Assessorato al Cultura del comune di Nughedu San Nicolò organizzano una giornata all’insegna dello sport e della cultura in un territorio ricco di storia e di natura.

Il paese sorge infatti  a 600 mt tra boscose colline abitate già nel Neolitico, prova ne sono le numerose domus de janas, già visitate con un escursione sociale alcuni anni fà.

Luca Farneti guiderà il gruppo di biciclettari lungo sentieri, sterrate e piccoli tratti di asfalto per 30 Km circa con un dislivello in salita di 750 mt, attraversando bellissimi boschi tra le quali numerosi quelle di quercia da sughero, chiese campestri, domus de janas, laghetti e splendidi panorami che spaziano dal Logudoro al Goceano.

Il percorso è adatto a tutti coloro che  con la bici in ordine siano allenati a percorrere queste distanze autonomamente e che abbiano il piacere di farlo con il gruppo speriamo numeroso.

Gli accompagnatori e i soci ACT, partiranno dalla piazza del paese  per un facile trekking di circa 8 Km, che attraverso le prime salite cementate del paese ed in seguito attraverso i sentieri immersi nel verde, ci porterà alla scoperta delle chiese di San Antonio prima e San Cosimo e Damiano dopo.

Saremo accompagnati dal archeologa Dottoressa Bullitta che ci illustrerà il territorio e i suoi siti archeologici con la passione di chi in questi luoghi è nato e ha portato avanti studi sul territorio.

La giornata terminerà con la nostra associazione parallela BaP a base di piatti tipici in una struttura molto carina e accogliente a Monte Pirastru, dotata di camere, piscina e ottimo ristorante con menù per l’occasione a 20€ compreso di acqua e vino.

Appuntamento 07:30, partenza 07:45  al solito posto a Olbia , in Piazza a Nughedu (clicca qui) alle 08:45 per tutti, mentre la partenza dei bikers è prevista alle 09:00 dal parcheggio di Monte Pirastru  (clicca qui).

Si raccomanda puntualità, l’entusiasmo  vi contraddistingue sempre e…. testeremo le maestre ciambellane!

1 commento

09 Set 2013

22 Settembre Terranoesos a Santu Paulu

Filed under Escursionismo

Come ogni anno, anche questo settembre si rinnoverà il tradizionale appuntamento con il pellegrinaggio degli olbiesi per San Paolo di Monti.
Il 22 settembre, con chi vorrà farne parte, ci daremo appuntamento dalle 2 del mattino davanti allo stadio Bruno Nespoli (ex ponte di ferro), per partire puntuali alle 3, al suono della storica campanella di zio Nardino Pinzellu, per il 58° pellegrinaggio verso il santuario di Monti.

Situato a circa 13 km dal centro del paese di Monti, il santuario sorge su uno spuntone di roccia granitica, coperto da oleastri, olivi e macchia mediterranea. E’ stato edificato nei primi del secolo XIV e ampliato successivamente tra il 1796 e il 1818.
San Paolo Eremita è molto venerato in Gallura. La città di Olbia lo venera sempre intorno a metà settembre con un pellegrinaggio notturno: si arriverà al santuario in mattinata dopo aver percorso un sentiero di circa 25 km a piedi. Tradizione degli olbiesi vuole che, dopo la messa solenne, i pellegrini si radunino intorno al santuario per un grande pranzo consumato con prodotti tipici della zona.
Ancora oggi i pellegrini raggiungono il santuario per sciogliere un voto, una promessa o semplicemente per trascorrere una giornata in un ambiente incontaminato: proprio per questo motivo, ad Alessandra è venuto in mente di dedicare questo nostro pellegrinaggio al nostro amato Gianni, assiduo frequentatore del cammino: avremmo voluto dedicare la Santa Messa al nostro amico ma nella stessa data cadrà la giornata del Papa a Cagliari, il quale ha dispensato tutti i preti dal celebrare.
Per chi vorrà, sarà piacevole comunque ricordarlo con questa passeggiata.
Quindi, Alessandra Sanna coordinerà l’appuntamento per tutti tra le 2 e le 2.30 presso lo stadio Bruno Nespoli per il 22 settembre (notte tra sabato 21 e domenica 22)


Si raccomanda l’utilizzo di scarpe usate, torce (il cammino sarà per lo più al buio), panini e acqua. Il percorso, che come detto si snoderà per circa 25 km, partirà dallo stadio Nespoli, percorrendo la strada vecchia per Enas. Arrivati nella piccola frazione di Loiri si farà una breve sosta per consumare cibo, acqua e caffè e si imboccherà la salita al monte: saranno 9 salite per raggiungere la cima, seguite da 2-3 km di discesa per arrivare al santuario.

IMPORTANTE: Sarà premura di ogni singolo organizzarsi per il rientro, se si preferisce in accordo con altri, portando magari qualche macchina al santuario dalla sera prima.
Chi non vorrà compiere il pellegrinaggio, è invitato a mettere a disposizione la sua bontà per venirci a recuperare, informandone i gruppi, rispondendo alle mail.

Si prega dare, inoltre, gentile conferma di adesione all’evento, anche da parte di chi effettuerà il cammino.

Per qualsiasi altra informazione potete contattare Alessandra Sanna 3494987107, Non Solo Trekking o gli organizzatori stessi (Fam. Pinzellu) di cui segnaliamo i contatti telefonici: Rosanna 339-3903103 o Paolo 392-9136227.

3 commenti

05 Lug 2013

Sport e Natura Limbara.. Alta Classe.. 68! By Manuela.

Filed under Escursionismo

Non ho mai amato scrivere, specialmente se si tratta di miei pensieri e riflessioni… l’idea di confidarmi con una penna non fa per me!

Comunque… bando alle ciance!!!

 

Il 30 giugno scorso la Classe 68 di Tempio Pausania, comitato organizzatore della festa patronale “San Paolo Eremita e Madonna del Buon Cammino”, ha fatto dello splendido Monte Limbara il luogo di incontro tra lo Sport e la Natura organizzando una domenica all’insegna del trekking, tiro con l’arco, nordic walking, escursioni in bici e visita al giardino delle farfalle, in un contesto naturalistico di immenso valore.

 

 

L’Associazione Culturale Terranova ha partecipato entusiasta a questa meravigliosa iniziativa.

Partiti da Olbia, Benedetto e soci A.C.T. arrivano a Vallicciola in perfetto orario sulla tabella di marcia, svolte tutte le presentazioni e formalità del caso, alle ore 10.00 si parte per una bellissima escursione a piedi. Fabrizio, il nostro socio A.C.T. e “fidale” della Classe 68, ci guiderà alla scoperta di un sentiero che dalle sequoie di Vallicciola ci condurrà sino alla punta Giogantinu (cima W 1333 mt, cima centrale con la croce 1340 mt, cima E 1328 mt) che, insieme a punta Sa Beritta, punta Balistreri e punta Bandiera, è una delle elevazioni principali del Monte Limbara.

  

Il Monte Limbara è ubicato nel cuore della Gallura, pur non raggiungendo un’altezza elevata (punta Sa Berritta 1362 mt), appare imponente. Lo scenario è dominato da grandi massi che sembrano quasi sospesi in precario equilibrio, modellati da fenomeni di erosione fino ad assumere forme bizzarre, punteggiati di grotte e cavità. La vegetazione è costituita da macchia mediterranea, lecci, querce da sughero, corbezzoli, filliree, erica, tassi, agrifogli, pini e sequoie alte 30 mt.

  

 

Il gruppo procede spedito tra rocce e inebrianti profumi di piante e fiori, come se nell’aria venissero spruzzate essenze. E invece è tutto offerto dalla natura ad usufrutto di noi fortunati passanti. Il percorso non è difficilissimo, tanto che abbiamo nel gruppo anche due bimbe. Si percorre in poco più di due ore. Camminando lungo il sentiero, rifletto sul fatto che la natura pensa a tutto, e non solo ad appagare il nostro appetito, ma anche i nostri sensi ed ha una fantasia sconfinata. Mai uguale e mai banale. E così vediamo la vegetazione tipica mediterranea tra le rocce granitiche e la vista si apre sulle vette più alte del Limbara sino ad arrivare alla chiesetta montana “Madonna della Neve” a quota 1250 mt dove ci fermiamo per un meritato riposo prima del rientro.

 

Un gruppetto di temerari, capitanati da Benedetto, decide di salire sulla cima centrale della punta Giogantinu. Noi li osserviamo dal basso ma non meno spettacolare punto panoramico, accanto alla statua della Madonna della Neve. L’atmosfera è irreale… un luogo da fiaba. Non c’è che dire, questo Monte sa stupire!

  

 

E’ arrivato il momento di fare rientro, il gruppo si ricompone e si rimette in cammino sino a Vallicciola dove ci attendono i ragazzi della Classe 68 che nel frattempo ci hanno preparato un succulento pranzetto… che bontà!!!

 

Seduti a tavola sotto le immense sequoie ci rifocilliamo per benino, gnocchi sardi, carne arrosto e un buon bicchiere di vino, anzi due… e facciamo anche tre!!

Una bellissima giornata di sole, amici e buon cibo… che dire? Mi fermo qui… ma non prima di aver ringraziato la Classe 68 ed in particolare Fabrizio… siete stati fantastici!!!

Un ultimo pensiero, il più importante, è per Gianni… amico mio ci sei mancato tantissimo!!! So che a Limbara, c’eri anche tu con noi!

Ciao a tutti… alla prossima avventura……Manuela.

 

4 commenti

01 Lug 2013

Vacanze sull’isola….

Filed under Escursionismo

Per una volta abbiamo deciso di fare i turisti anche noi…. e quale miglior posto se non la Sardegna in estate?

Ci concederemo un’allegra giornata  tra le più belle spiagge dell’isola a bordo della motonave PEDAGUS che ci porterà a visitare le isole del’arcipelago Maddalenino, a fare il bagno nelle acque cristalline e gustare l’ottima spaghettata di bordo a base di prodotti marinareschi.

Sarà una festa per salutare l’estate che finalmente è arrivata e per stare godere di uno dei nostri tanti paradisi questa volta senza faticare per arrivarci!

Portate con voi amici e/o parenti la gita è adatta a tutti anche i più piccoli!

Niente scarponi ma maschera e boccaglio, asciugamano e crema solare…….. anche un pò di bevande visto che comunicheremo l’esito delle elezioni sociali.

Per gli Olbiesi appuntamento al solito posto (vedi mappa) alle ore 8.45, per chi ci raggiungerà da altre destinazioni alle 10:00 al porto di Palau ( vedi mappa) alle 1030 …. SI PARTE!!!!!

Per coloro che avranno il piacere la Petag offre la possibilità di visitare il centro storico di Maddalena e visitare l’isola a bordo di un bus cabrio e ritornare poi a Palau con uno dei traghetti di linea.

Oltre al nuovo Presidente verrà nominata la regina della ciambella ….. Sbizzarritevi saremo lieti di assaggiarne tante!!

Anche la motonave fa parte del circuito SARDEX  tutti i membri del circuito saranno benvenuti!

Sarà necessario formalizzare la prenotazione con il versamento della quota entro Giovedì 4 Luglio alle 19:00 per riservare i posti a bordo…… Super sconti per bambini…..Amici slowdive BENVENUTI!!!!!

Per info e costi contattateci associazioneterranova@hotmail.it

Commenti disabilitati

24 Giu 2013

Sport e Natura tra Città e Montagna

Filed under Escursionismo

Sport e Natura tra Città e Montagna
30.06.2013 Monte Limbara

Siamo pronti per una nuova gita!!! Questa volta la nostra meta sarà la montagna…

Quale è il monte granitico che i nostri occhi possono vedere quando il cielo è sereno?? Monte Limbaraaa!!!

Su invito degli amici della classe 68, organizzatori della festa del Santo Patrono di Tempio Pausania, ci trasferiremo domenica 30 presso la località Vallicciola.
L’escursione sarà una tranquilla passeggiata lungo i sentieri tracciati e curati dall’Ente Foreste nel compendio demaniale del Limbara Nord.
Il sentiero che percorreremo, da poco completato con la nuova cartellonistica, sarà il SENTIERO B che va da Vallicciola a P.ta Bandiera.

La nostra escursione, nel tratto dell’andata, terminerà presso la chiesetta campestre della Madonna della Neve.

Dopo la pausa che ci permetterà di visitare la chiesa e per chi vorrà, la statua della madonna con vista mozzafiato fino al mare, ripartiremo ripercorrendo per poco più di un km il cammino dell’andata. Arrivati all’incrocio denominato “Alburu Nieddu”, seguiremo un’altro sentiero leggermente disconnesso che ci porterà sulla strada sterrata in direzione Vallicciola dove terminerà la nostra escursione.

I km che percorreremo in totale saranno circa 5,700. All’andata saranno 2,800 km totalmente in salita. Questi ci consentiranno di superare i circa 230 m. di dislivello che ci porterà nel punto più alto (1290 m.) ai piedi del Monte Giagantinu per poi arrivare alla chiesetta. Il tempo totale dell’escursione (esclusa la pausa alla chiesetta), sarà di circa 2 ore.

Arrivati a Vallicciola però, la nostra giornata non è finita. La classe 68 ci preparerà un bel pranzetto a base di gnocchetti sardi, pancetta di maiale e salsiccia e naturalmente.. un buon bicchiere di vino locale. Il contesto naturalistico-ambientale è unico… troverete apparecchiato proprio sotto le sequoie dove vi sentirete abbracciati dalla natura!!!

Il costo del pranzo per chi vorrà partecipare all’escursione compreso il pranzo è di 10,00 euro. Per chi vorrà solo pranzare, il costo è di 8,00 euro.

Durante la giornata, i fidali della classe 68 proporranno altre attività; visita al giardino delle farfalle, tiro con l’arco, Nordic Walking, Mountain bike, giochi per bambini.

Appuntamento al solito posto (vedi mappa) alle ore 8.00. Partenza da Olbia ore 8.15.

La partenza dell’escursione sarà alle ore 10,00 da Vallicciola (vedi mappa).

 

Commenti disabilitati

Articoli precedenti »

echo '';